SS 284: violento impatto auto-furgone, quattro feriti

0
539
Pubblicità

Grave incidente stradale, all’alba di oggi, poco prima delle 6, sulla Strada Statale 284 in territorio di Adrano. Due i mezzi coinvolti e 4 i feriti registratisi a seguito del violento impatto. A scontrarsi una Mercedes, con a bordo due 21enne di Adrano, che proseguiva in direzione Adrano, ed un furgone cassonato carico di frutta e verdura, con a bordo una coppia, marito e moglie, di Adrano, che invece proseguiva in direzione Catania. L’impatto è stato frontale per la macchina e laterale per il furgone per una dinamica è ancora tutta da ricostruire. I mezzi sono andati completamente distrutti da come si può vedere dalle immagini.  Furgone sventrato nella parte del cassone con gli ortaggi disseminati sull’asfalto e la macchina con la parte anteriore completamente distrutta e con gli airbag esplosi. Tutti gli occupanti del mezzi hanno riportato diverse ferite. Sul posto sono intervenute 4 ambulanze del 118 per soccorrere i malcapitati e trasportarli negli ospedali di Catania e Biancavilla per gli accertamenti e le cure del caso. Da quanto si apprende nessuno dovrebbe essere in pericolo di vita anche se qualcuno di loro avrebbe riportato ferite ritenute serie. Ad intervenire per i rilievi dell’incidente sono stati i Carabinieri della Stazione di Motta Sant’Anastasia mentre per la messa in sicurezza dei mezzi sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento adranita. Lo scontro fra i due mezzi ha causato la fuoriuscita di oli e disseminato, oltre alla frutta e alla verdura presente sul furgone, detriti sull’asfalto. Si è dovuto lavorare molto per ripristinare la sicurezza alla circolazione stradale dopo la rimozione dei mezzi incidentati. Il traffico, in entrambe le direzione, è rimasto bloccato per diverso tempo. Le auto incolonnate hanno effettuato le inversioni di marcia e svincolarsi mentre i mezzi pesanti, impossibilitati in tali manovre per questione di spazi, sono rimasti incolonnati sino all’ok dato dalle forze dell’ordine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here