Raddusa: camionista belpassese salva due bambini e il nonno bloccati con la macchina nel fango

0
210

Salvataggio, nella tarda mattinata di oggi, lungo una strada in territorio di Raddusa. Un camionista di Belpasso, Antonino La Cava, è intervenuto per salvare, da una macchina intrappolata nel fango con l’acqua che era già entrata all’interno del mezzo, due bambini ed un uomo. Il conducente della macchina era rimasto bloccato nell’acqua che aveva invaso la strada a causa dello straripamento di un torrente. Il rischio era quello del possibile rafforzamento della corrente a causa della piena dovuta alle abbondanti piogge che avrebbe potuto trascinare via l’auto. Il camionista non ha dunque esitato ad avvicinarsi col proprio mezzo posizionandosi accanto l’auto in panne e far salire a bordo i bambini che erano impauriti dalla situazione. Subito dopo ad essere tratto in salvo è stato il conducente ovvero il nonno dei bambini. Un bel gesto quello di Antonino La Cava che ha permesso di mettere in sicurezza la vita di tre persone e che ricorda un analogo episodio accaduto lo scorso 26 ottobre sulla Statale 288 Ramacca-Aidone. Anche in quell’occasione è stato un giovane camionista, di Paternò, Danilo Tomasello, a trarre in salvo una famiglia di Aidone: padre e tre figli di 16, 18 e 22 anni rimasti bloccati nell’acqua a causa dell’esondazione del fiume Dittaino. Danilo Tomasello si è accostato col proprio mezzo accanto l’auto in panne e permettere, attraverso il finestrino dell’auto, di far salire a bordo del camion i quattro componenti della famiglia mettendoli così in sicurezza. Un bel gesto quello di Danilo che ha indotto il Sindaco di Paternò di consegnare una targa come riconoscimento pubblico al concittadino per l’azione compiuta.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here