Paternò: omaggio a padre Vincenzo Ravazzini nel 75° anniversario delle vittime dei bombardamenti del 1943

0
1421

Paternò non dimentica. L’Amministrazione Comunale ha voluto, ricordare questa mattina all’interno di villa Moncada, le vittime dei bombardamenti del 14 luglio del 1943 avvenuti durante la seconda guerra mondiale effettuati dagli eserciti angloamericani per liberare il territorio dai tedeschi. Bombardamenti che a Paternó causarono circa 4 mila morti. È stata deposta una corona d’alloro alla stele in memoria di padre Vincenzo Ravazzini che si prodigò sino alla morte per aiutare i feriti nell’ospedale da campo allestito proprio all’interno di villa Moncada e dove per l’appunto trovò poi la morte. Dopo la deposizione della corona è stato il sindaco Nino Naso a ricordare i quella tragica pagina di storia raccontata a lui dalla mamma. Poi a prendere la parola è stato padre Francesco La Porta parroco della chiesa San Francesco all’Annunziata che ha letto un passo del Vangelo e ha benedetto la stele, i presenti e la città tutta. Paternò, lo ricordiamo, è tra i comuni d’Italia ad essere stato decorato nel 1972 per atto di abnegazione durante per l’appunto il secondo conflitto mondiale con la medaglia d’oro al valor civile. Il Vicariato di Paternò ha voluto portare avanti l’istanza per poter insignire anche padre Ravazzini con la medaglia d’oro al valor civile con la proposta avanzata al comune.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here