Paternò: i Carabinieri scoprono un deposito di auto rubate

0
2939
Un deposito di autoveicoli di provenienza furtiva. È quello scoperto dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Paternò. L’attività investigativa dei militari avviata a seguito della recrudescenza dei furti d’auto commessi nel comprensorio non solo paternese ma, anche, dei centri viciniori, ha portato ai Carabinieri nella zona denominata “Bae di sotto” agro nel territorio paternese. I militari, all’interno di un capannone abbandonato, hanno rinvenuto ben 9 autovetture di provenienza furtiva. Gli investigatori ritengono di essere riusciti ad individuare un deposito di stoccaggio delle auto rubate ed in attesa del cosiddetto “cavallo di ritorno”, reato estorsivo ai danni della vittima del furto che è costretta a pagare una somma di denaro a fronte della restituzione della propria autovettura. Tale ipotesi è stata suffragata dalla presenza di autovetture ancora perfettamente integre ed altre in corso di smontaggio dei componenti meccanici per le quali, evidentemente, i malviventi non erano riusciti a perfezionare l’estorsione.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here