Paternò: due morti per monossido di carbonio. Sono un uomo e una donna

La tragedia a Schettino

0
2507
Pubblicità

Tragedia questa sera in contrada Schettino a Paternò. Due persone sono morte, con ogni probabilità, per le esalazioni di monossido di carbonio. Si tratta di una donna rumena di 53 anni e di un uomo italiano di 60 anni. La coppia era all’interno di un casolare di campagna e, come detto, forse per il cattivo funzionamento di una stufa, i due avrebbero perso dapprima i sensi e poi la vita. A lanciare l’allarme ai soccorritori, intorno alle 19, sarebbero stati alcuni parenti della coppia. Ad intervenire è stata un’ambulanza del 118 ma purtroppo il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatare l’avvenuto decesso dell’uomo e della donna. Avvisati i Carabinieri della Compagnia di Paternò, i militari si sono subito precipitati sul posto per l’avvio delle indagini. La pista probabile è quella per l’appunto del malfunzionamento della stufa. A testimonianza di questo anche il ritrovamento di un gatto morto sempre all’interno dell’abitazione in questione. Intanto le salme della coppia sono state poste sotto sequestro e portare all’obitorio di un ospedale catanese a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per un’ispezione cadaverica approfondita che avverrà nelle prossime ore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here