Paternò-Biancavilla: controllo straordinario del territorio della Guardia di Finanza, elevati 50 mila euro di sanzioni

0
198
Pubblicità

Sono stati comunicati oggi i risultati del controllo straordinario messo in campo dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Paternò fra le città di Paternò e Biancavilla effettuati nel pomeriggio di venerdì scorso e maggiormente concentrati in piazza Regina Margherita e vie limitrofe a Paternò e piazza Sgriccio e zone adiacenti per quanto riguarda Biancavilla. Le Fiamme Gialle della Compagnia paternese, insieme ai baschi verdi della Compagnia Pronto Impiego di Catania, hanno sottoposto a controllo circa 50 tra auto e motoveicoli che circolavano lungo le vie cittadine. Diversi i posti di blocco fissi e mobili disposti. Due trasgressori, sprovvisti di patente di guida hanno tentato di sfuggire all’alt dei finanzieri ma sono stati bloccati ed identificati. Il primo a bordo di uno scooter e il secondo alla guida di una vettura che, scappando dal posto di controllo imboccando una stradina contromano, è finito dapprima in un vicolo cieco riuscendo immediatamente a svincolare in retromarcia, per essere infine raggiunto e sanzionato dai militari. 10 i veicoli senza assicurazione sequestrati, 6 i trasgressori alla guida di veicoli senza patente di guida a cui è stata applicata la sanzione accessoria del fermo amministrativo del mezzo. 5 i centauri senza casco. Ai 7 veicoli senza revisione è stata notificata la sospensione dalla circolazione, mentre un ciclomotore è stato sequestrato per la confisca poiché sprovvisto del certificato di circolazione. Si tratta di una mini moto che il padre aveva affidato al minore facendolo circolare pericolosamente lungo le strade del centro cittadino di Adrano. Le sanzioni elevata ammontano complessivamente a circa 50 mila euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here