Paternò-Biancavilla: controlli anti Covid dei Carabinieri

0
324
I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia, coadiuvati dai colleghi della C.I.O. del XII° Reggimento Sicilia e del Nucleo Cinofili di Nicolosi e dai militari della locale Compagnia della Guardia di Finanza, hanno eseguito un controllo straordinario del territorio nei comuni di Paternò e Biancavilla, finalizzato a far rispettare le norme emanate per il contenimento della diffusione del virus covid-19, nonché di quelle in materia di sicurezza stradale, al termine del quale sono state elevate 17 sanzioni amministrative per il mancato rispetto del divieto di spostamento nelle ore di coprifuoco, 5 per il mancato utilizzo della mascherina protettiva; sono stato segnalati alla Prefettura 2 giovani assuntori di droga poiché trovati in possesso di 4 dosi per complessivi grammi 5 (cinque) di marijuana; sempre durante il servizio sono stati controllati 5 esercizi commerciali; contestate 12 sanzioni amministrative per violazione al codice della strada; sottoposto a sequestro e fermo amministrativo 1 motoveicolo; ritirato 1 documento di guida e circolazione e decurtato complessivamente 62 punti alle patenti di guida. In totale sono state identificate 72 persone e controllati 66 veicoli. E ieri sera nel centro storico di Biancavilla tra via Vittorio Emanuele, via Milone, via Rossini e piazza Collegiata si è scatenata una rissa che ha visto coinvolti diversi giovani creando anche assembramenti visto che una folla di ragazzi si è radunata senza alcun dispositivo di sicurezza indossato. All’arrivo dei Carabinieri la folla si è dileguata.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here