Paternò: bambina cade e si ferisce, trasportata in elicottero ma si perdono minuti preziosi perchè non si trovano le chiavi del campo sportivo

0
4458
Momenti di apprensione questa mattina a Paternò per una bambina di 20 mesi. La piccola sarebbe caduta dal letto a castello all’interno della sua abitazione battendo la testa e perdendo i sensi. Allertati subito i soccorsi si è deciso di trasportare la piccola d’urgenza al Cannizzaro di Catania per gli accertamenti dei caso; per questo motivo a giungere e ad atterrare all’interno del campo si calcio “Falcone-Borsellino” è stato l’elicottero del 118. La bambina arrivata in ambulanza però ha dovuto attendere circa 20 minuti prima di potere essere caricata a bordo del velivolo poiché il cancello del campo sportivo era chiuso. Le chiavi in dotazione agli agenti della Polizia Municipale giunti sul posto non hanno permesso di aprire il lucchetto che, a quanto si apprende, era stato cambiato da poco e quindi le chiavi non erano quelle giuste. Nell’attendere l’arrivo del custode dell’impianto sportivo con le chiavi del nuovo lucchetto, alcuni cittadini hanno tentato invano di rompere il catenaccio con attrezzi improvvisati. Poi ecco arrivare il custode che dunque aperto il cancello e permettere ai medici di accedere. La bambina quindi è stata posizionata nell’elisoccorso che in pochi minuti l’ha trasportata a Catania. Per fortuna dopo una iniziala paura sembrerebbe che la piccola adesso stia molto meglio. Le sue condizioni sarebbe buone anche se resta sotto osservazione.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here