Paternò: addio al preside Saverio Giovanni Amato, aveva 78 anni

Ha inaugurato la nuova sede della "G.B. Nicolosi" di via Scala Vecchia

0
644
Pubblicità

Cordoglio a Paternò per la scomparsa di Saverio Giovanni Amato dirigente scolastico che ha operato in diverse scuole della città per tantissimi anni. Aveva 78 anni. Un uomo perbene, garbato e di cultura, molto apprezzato per le sue doti umane e professionali che ha sempre dimostrato di avere. Originario di Caltagirone, dopo avere sposato la donna della sua vita, una collega paternese, dalla quale ha avuto 3 figli, aveva scelto di vivere a Paternò. È morto nell’ospedale di Monza, dove era ricoverato da circa un mese. Il suo calvario è iniziato a luglio, quando a seguito di un arresto cardiaco, cadde a terra rovinosamente subendo diverse lesioni. Da qui la scelta del trasferimento all’ospedale di Monza, dove il figlio, medico, lavora, e dove è stato seguito con il massimo affetto e la massima attenzione. Purtroppo oggi il suo cuore ha cessato di battere. Come si diceva Saverio Giovanni Amato, nella città di Paternò, era molto conosciuto. Insegnante di matematica e scienze è stato vice preside all’Istituto Comprensivo “Guglielmo Marconi”; tra il 1996 e il 1997 è stato tra coloro che hanno voluto e collaborato alla realizzazione del museo della civiltà contadina lavorando insieme ai professori Mimmo Chisari, Alfio Ciaccia e Antonino Vincenzo Coppola e all’avvocato Pippo Virgillito, dell’ufficio di segreteria delle scuola. Un progetto al quale Amato ha creduto molto per tramandare le tradizioni della cultura contadina alle nuove generazioni. Il preside Amato è stato poi dirigente scolastico della Scuola Media “Giovanni XXIII” e successivamente dell’Istituto Comprensivo “G. B. Nicolosi”. Ed è stato proprio lui, nel 2008, ad inaugurare la nuova sede della scuola sorta in via Scala Vecchia e che ha diretto sino al 2011 sino al raggiungimento dell’età pensionabile. È stato un preside molto apprezzato da studenti e insegnati. Cordoglio per sua scomparsa è stato espresso dall’attuale dirigente della “G.B. Nicolosi” Davide Platania e dalla vicaria Concetta Serra che con Amato ha lavorato a stretto contatto per diversi anni; scossi entrambi per la scomparsa di un uomo che ha dato tanto per la scuola ma anche per la città di Paternò. I funerali saranno celebrati sabato pomeriggio alle 15 nella chiesa “Maria Santissima Annunziata” ex Monastero di piazza Indipendenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here