Maltempo: danni e disagi per il forte vento, “non uscite da casa”

Centinaia di chiamate ai Vigili del Fuoco da tutta la provincia di Catania

0
8208

Disagi e pericoli per il vento forte che sta interessando almeno tutto il comprensorio etneo. Le forti folate stanno creando danni in varie città della provincia di Catania. A Caltagirone sono stati numerosi gli interventi dei Vigili del Fuoco per abitazioni scoperchiate, alberi sradicati e cartelloni pubblicitari divelti. A volare in aria, e poi a cadere con violenza in strada, anche alcune tettoie. Una di queste stava per creare la tragedia.

Ha infatti colpito in pieno un’automobile in transito finendo col danneggiare pesantemente il lato passeggero della macchina. Per fortuna il conducente era da solo in auto. Distrutto anche un impianto fotovoltaico installato su un edificio.

 

 

A Biancavilla il forte vento ha completamente divelto il grosso e pesante cancello in ferro del deposito comunale di via Monte rosa. Cancello poi messo in sicurezza dalla Protezione Civile comunale insieme ai volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri. Spezzato grossi rami di alberi in via Giacomo Matteotti e in piazza Martiri della Resistenza.

 

Nelle campagne a sud sempre di Biancavilla danneggiati i teloni di alcune serre. La Protezione Civile del Comune di Biancavilla comunica ai cittadini di non uscire da casa se non per cose strettamente necessarie sino al placarsi del vento poichè sono molti gli oggetti che pericolosamente si stanno riversando in strada dopo essere stati trasportati dalle forti folate.

 

Numerosi gli interventi dei pompieri anche ad Adrano e Paternò per cartelloni pubblicitari divelti, alberi sradicati, tegole e grondaie pericolanti. Sono numerose le squadre di volontari di associazioni di protezione civile nelle città ad intervenire per cercare di fronteggiare i disagi. Rinnoviamo l’appello ai cittadini di non uscire da casa se non è strettamente necessario i pericoli in questa fase sono in agguato.

 

 

 

 

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here