Catania: nigeriana trovata in aeroporto con 15 mila euro, telefonini e computer, denunciata

0
1480
La Guardia di Finanza di Catania, insieme ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno sottoposto a controllo, nell’aeroporto Fontanarossa, una cittadina nigeriana, residente a Catania in procinto di imbarcarsi su un volo diretto ad Istanbul, che portava nel bagaglio a mano denaro contante per 15.000 euro, suddiviso in mazzette da 50, 100 e 500 euro. A seguito dell’ispezione dei bagagli da stiva che erano stati già imbarcati sull’aereo, le fiamme gialle hanno rinvenuto al loro interno 24 prodotti elettronici (tra cui smartphone del tipo iPhone e Samsung e 3 computer) per i quali la passeggera non ha fornito giustificazioni in merito alla provenienza. Dai controlli nella banca dati i militari hanno accertato che per alcuni dei cellulari rinvenuti erano state sporte denunce di furto o smarrimento. La donna è stata dunque denunciata alla Procura della Repubblica di Catania per i reati di ricettazione e riciclaggio. Il materiale è stato sequestrato. Oltre ai 21 smartphone e ai 3 notebook anche i 15 mila euro in contanti che la stessa trasportava con sé, poiché sproporzionati rispetto agli esigui redditi dichiarati annualmente al fisco e potenzialmente riconducibili alle predette condotte delittuose accertate.
Pubblicità

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here