Biancavilla: un progetto per la pubblica illuminazione e video-sorveglianza

0
1520
Pubblicità
Pubblicità

Radicale cambio di look per quanto concerne la pubblica illuminazione. Postazioni di Wi-fi gratuito. Telecamere di video-sorveglianza. Pannelli informativi luminosi. Colonnine per la ricarica delle auto elettriche. Il Comune di Biancavilla ha ufficialmente presentato tutta la documentazione necessaria per partecipare al Bando dell’avviso “Po Fesr” inerente un Progetto da circa 1 milione di euro. Interventi che riguarderanno le aree periferiche della città e che porteranno anche ad un sensibile risparmio sul costo dell’energia elettrica. “Il Progetto – spiega il sindaco Antonio Bonanno – è stato redatto dagli uffici comunali e prevede, tra le altre cose, oltre alla riqualificazione di parte di impianti pubblica illuminazione anche sistemi di video-sorveglianza di spazi pubblici ai fini della sicurezza della nostra comunità. È un ambito al quale teniamo molto e sul quale ci siamo immediatamente mossi. È questa la mia visione di Smart city: una città finalmente moderna e all’avanguardia. Ma siamo solo all’inizio”. Un’azione che porterà anche alla riduzione dell’emissione dei cosiddetti “gas climalteranti” che incidono pesantemente sull’ambiente. “Assieme all’Energy manager del Comune, l’ingegnere Scandura, ed agli uffici – prosegue Bonanno – abbiamo predisposto un Piano che ci consentirà di realizzare opere e servizi che non intaccheranno le tasche dei biancavillesi. Intento della mia amministrazione è quello di proseguire per questa strada”. Va aggiunto, per completezza d’informazione, che il Comune di Biancavilla è attualmente impegnato anche nella redazione di ulteriori 3 progetti riguardanti la riduzione dei consumi energetici degli edifici comunali.

(COMUNICATO STAMPA)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here