Biancavilla: soldi rubati da portafogli, ladro nel reparto di Ostetricia e Ginecologia?

0
3939
Pubblicità

Un vile atto si sarebbe verificato, questa mattina, nell’ospedale di Biancavilla e non sarebbe la prima volta che accade. Siamo nel reparto di Ostetricia e Ginecologia dove qualcuno avrebbe arraffato i soldi contenuti in alcuni portafogli approfittando del momento giusto, ovvero, il momento del parto. Ecco come sarebbe avvenuto il tutto. Il neo papà e il nonno della piccola appena nato, sono stati invitati a lasciare gli oggetti in loro possesso nella stanza “blocco parto”: portafogli, cellulari e quant’altro sono stati quindi poggiati temporaneamente lì per evitare di “trasportare” batteri. È una prassi. Giustissimo. Ma è proprio in questo momento che il ladro in questione sarebbe entrato in azione senza apparentemente lasciare traccia. Presto si è passati dalla grande gioia all’amarezza. I malcapitati, infatti, per festeggiare il lieto evento, hanno pensato di andare a prendere qualcosa da bere al bar, fuori dall’ospedale, ed è nel momento di andare a pagare quanto consumato che si sono accorti della mancanza dei soldi all’interno dei portafogli: 200 euro rubati al neo papà e 80 euro al nonno. Da lì la segnalazione ai Carabinieri della locale Stazione dove sarebbe stata presentata regolare denuncia da parte dei proprietari dei portafogli. Soldi che sarebbero venuti a mancare durante la permanenza dei portafogli nella sala “blocco parto”. La stanza in questione non è “trafficatissima”. In teoria ad accedervi è il personale infermieristico e quello addetto alle pulizie. Indagini sono adesso in corso per cercare di risalire all’autore del gesto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here