Momenti concitati questa mattina a Biancavilla per un furto in un’abitazione avvenuto in via Benvenuto Cellini. I malviventi, forse tre, sono entrati nella casa al piano terra presa di mira arraffando alcuni oggetti: oro, play station, un televisore e un fucile da caccia regolarmente detenuto. Al momento dell’irruzione dei ladri, entrati da una finestra forzandola con cacciavite e palanchino, non vi era nessuno. È stata la figlia, abitante in un’altra abitazione poco distante, ad aver visto uscire con in mano la refurtiva i tre malviventi. Ha subito allertato le forze dell’ordine e la madre al telefono. Sul posto sono subito giunte diverse pattuglie dei Carabinieri della locale Stazione, del CIO Battaglione “Sicilia” e della Compagnia di Paternò. I militari hanno perlustrato la zona e facendo seguito alle dichiarazioni della donna, in merito alla direzione presa dai fuggitivi per scappare via, sono riusciti a rintracciare e bloccarne due poco distanti dal posto da dove avevano commesso il reato. Avevano ancora nelle tasche e nelle buste parte della refurtiva: l’oro e la play station. Del fucile nessuna traccia insieme al terzo complice. Mentre il televisore, forse perché troppo ingombrante, è stato abbandonato in strada dai malviventi e poi recuperato dai legittimi proprietari. Per uno dei due fermati è ancora al vaglio la sua posizione. Le indagini sono in corso per rintracciare, come detto, il terzo fuggitivo e per ricostruire l’azione criminale. 
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here