Biancavilla: paura per un serpente in casa, tempestivo intervento della GEPA

0
682

Ritrovarsi un serpente in casa non è certo una cosa che accade tutti i giorni e di certo non fa piacere soprattutto a chi di questi animali ha paura. A vivere questa disavventura, stamani, una donna residente in via Fratelli Bandiera a Biancavilla che si è trovata faccia a faccia con un rettile che si è incuneato poi sotto la porta d’ingresso dell’abitazione. La donna, con il cuore a mille, è riuscita ad allertare i volontari dell’associazione GEPA che hanno la sede proprio difronte la casa in questione. Volontari che sono prontamente intervenuti con l’esperto Francesco Scarfalloto. Il serpente è stato immediatamente recuperato dal volontario e messo provvisoriamente all’interno di una bottiglia di plastica per la gioia della proprietaria dell’abitazione che ha così potuto fare un bel sospiro di sollievo.

L’animale è un Hierophis viridiflavus, meglio conosciuto come biacco. È un serpente non velenoso che si trova spesso nelle campagne e nei giardini ed è assolutamente innocuo per l’uomo. I volontari lo hanno poi portato in aperta campagna, nel suo habitat naturale, e rilasciato in libertà. Questi animali a volte trovano riparo nelle auto sostate nelle campagne per poi essere trasportati in città dai conducenti ignari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here