Biancavilla: nessuna aggressione del branco

0
300
Pubblicità

Torniamo a parlare del caso della presunta aggressione di un gruppo di ragazzi ai danni di un 38enne con problemi cognitivi avvenuta a Biancavilla domenica 11 aprile scorso. Caso poi ridimensionato grazie alle indagini condotte dai Carabinieri della locale Stazione. Nessuna aggressione dunque da parte del “branco”. Oggi a scrivere alla nostra redazione sono i genitori dei ragazzi accusati (in un primo momento) di essere gli autori della presenta aggressione. La pubblichiamo per intero:

“Salve, a scrivere oggi a questa redazione sono i genitori del branco (così definiti). Volevamo invitarvi a riflettere su quello che è stato riportato in questi giorni in alcuni post da voi intitolati ABBIAMO PERSO TUTTO. Purtroppo puntare il dito scrivendo dietro una tastiera è la cosa che riesce bene a molti. Ma attenzione, giudicare con molta leggerezza con commenti offensivi prima di essere a conoscenza dei fatti non fa onore a nessuno. Come onesti cittadini abbiamo sempre creduto alla giustizia e precisiamo che sin dal primo momento con il cuore in mano ci siamo presentati spontaneamente alle autorità competenti per fare sì che si facesse luce su questa vicenda. Biancavilla è abitata da persone che credono ai valori e al rispetto altrui invece, magari non saremo genitori perfetti ma non abbiamo perso né noi, né i nostri figli in quanto crediamo anche noi in questo e siamo sicuri che la realtà dei fatti realmente accaduti sia diversa da quella descritta inizialmente dai social. Augurando di poter leggere sempre notizie positive non ci resta di aspettare che il tempo possa cancellare il dolore provato da questo brutto ricordo”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here