Biancavilla: il ritorno del rito della “sbarrata”, inizia la festa di San Placido

0
1589

Si è rinnovato ieri il rito dell’apertura della porta del sacello di San Placido mediante tre chiavi. Al termine della Santa Messa domenicale, presieduta dal prevosto-parroco della chiesa Madre di Biancavilla, don Agrippino Salerno, nel giorno del 309° anniversario del patrocinio, ci si è spostati nella cappella di San Placido dove a portare le chiavi sono stati il Sindaco Antonio Bonanno, il presidente del circolo “San Placido” Alessandro Rapisarda e il prevosto Agrippino Salerno. Un gesto simbolico e nello stesso tempo emozionante e denso di significato. Infatti, il rito delle tre chiavi che aprono la porta aurea, dove il santo patrono viene custodito durante l’anno, sta a significare l’unione della comunità biancavillese. Dopo l’apertura della porta è avvenuta la svelata del Santo per la gioia dei tanti i fedeli che hanno voluto assistere e partecipare alla rievocazione di un rito che non avveniva da 131 anni. In tutto accolto con applausi e canti. Iniziano così le celebrazioni patronali a Biancavilla. Intanto da questa mattina sono iniziati i lavori per l’allestimento delle luminarie lungo le vie principali della città.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here