Ignoti hanno rotto la protezione in plastica trasparente dello sportello dove è alloggiato il defibrillatore posto in via Vittorio Emanuele nei pressi di piazza Roma. Adesso lo strumento salva vita è esposto alle intemperie climatiche, soprattutto alla pioggia che a lungo andare potrebbe danneggiarlo. A volte si compiono gesti sconsiderati, senza senso, forse solo per dimostrare a qualcuno di essere “spacchiosi” e invece in questo modo si dimostra l’esatto contrario. Non rispettare la cosa pubblica e soprattutto strumenti utili a poter salvare la vita umana significa non aver capito proprio niente della propria vita. Nessun rimorso, nessun sentimento, nulla. Si vandalizza e basta. Significa essere simile a dei zombie, ovvero, girovagare per le strade in maniera sconsiderata. Adesso l’appello va a chi di competenza affinchè il tutto possa essere ripristinato con la speranza che nella zona non si aggirino altri “zombie”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here