Biancavilla: capannone in fiamme, distrutti mezzi della nettezza urbana e di una ditta di traslochi

0
3659
Pubblicità
Pubblicità

Violento incendio questa sera a Biancavilla, in contrada Badalato, che ha interessato un intero capannone adibito a due attività: una parte come cantiere dove vengono custoditi i mezzi della ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti in città e l’altra a deposito di una ditta che si occupa di traslochi. Il proprietario dell’interna struttura è unico. Non si sa ancora da dove siano partite le fiamme. Il fuoco si è propagato all’interno con molta rapidità avvolgendo ogni cosa. Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco allertati da alcune persone dopo che avevano avvistato del fumo fuoriuscite dal capannone. I pompieri hanno dovuto tagliare rete di recinzione, cancello e porte per entrare all’interno per intervenire con gli idranti. Sul posto diverse squadre. Ad andare in fumo diversi mezzi della nettezza urbana e quelli della ditta dei traslochi. Il proprietario è riuscito in extremis a salvare due camion che era sostati all’interno. Difficili le fasi di spegnimento con esplosioni continue e piccoli crolli. Una parte del tetto ed una parete che divide le due attività del capannone sono collassati a terra proprio mentre erano impegnati i Vigili del Fuoco all’interno insieme ad un dipendente della ditta per la raccolta della spazzatura, Alfio Saitta, che aveva appena tirato fuori uno dei mezzi e si accingeva a tirarne fuori un altro. Il crollo per fortuna non ha ferito nessuno ma la paura è stata tanta. A giungere sul posto anche i Carabinieri. E domani il servizio di raccolta dei rifiuti potrebbe subire dei disservizi. Sul posto si è recato anche il Sindaco Antonio Bonanno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here