Biancavilla: attenzione! Truffatori in giro

0
5479

Attenzione! A Biancavilla si aggirerebbe una coppia, un uomo ed una donna, con l’intento di truffare persone anziane. I due avrebbero già messo a segno quattro truffe. Il metodo è sempre lo stesso. La coppia avvina le vittime prescelte con la scusa di stare cercando un medico o persona diversa beneficiari di fantomatiche eredità. Con modi garbati e con convincenti alla fine della storia riescono ad abbindolarle facendo credere loro di potere ottenere in qualche modo parte di questa eredità a condizione che venga stipulato un atto notarile che possa provare poi la legittima consegna della somma. Le anziane vittime sentendo parlare di notaio pensano che la cosa è “seria” e l’idea di potere avere tra le mani una bella somma che si aggirerebbe tra i 25 e 50 mila euro è molto allettante. Accattivatisi la “fiducia” delle vittime ecco che la coppia mette in pratica la seconda parte del piano diabolico. Viene detto alle anziane che per la stipula dell’atto notarile necessitano, però, dei soldi per poter procedere all’iter che alla fine, come detto, porterebbe loro la somma “promessa”. Quindi, i due, si fanno consegnare il denaro necessario che varia dalle poche centinaia di euro ad oltre 3 mila con le anziane che vanno a prelevare in banca o prendendo il denaro da casa. Le signore vengono a questo punto invitate a salire in auto per recarsi dal notaio per la stipula. Poi ad un certo punto con una scusa le vittime vengono invitate a scendere dalla macchia magari per andare a comprare una marca da bollo in tabaccheria e all’uscita dei malfattori nessuna traccia. Come detto a Biancavilla si sarebbero già verificati diversi casi come questi. Almeno quattro. Nel scorso settembre episodi simili sono accaduti a Caltagirone con lo stesso modus operandi. Non si esclude che possa trattarsi delle stesse persone. L’attenzione deve essere sempre alta. Non fidatevi di chi vi incontra per strada e vi promette soldi. E soprattutto non fidatevi da persone che nemmeno conoscete e che per l’appunto vi promettono fantomatiche eredità. Dinanzi a qualsiasi dubbio rivolgetevi alle forze dell’ordine. Chiamate subito i Carabinieri.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here