Biancavilla: altro furto con scasso nella notte, è emergenza sicurezza. La politica si muova

0
1381

Ancora un atto criminoso ai danni di un esercizio commerciale di Biancavilla. I ladri questa volta hanno preso di mira la Farmacia Distefano di via Francesco Crispi in pieno centro storico. Anche in questo caso i malviventi, che hanno agito nella notte, hanno scardinato la saracinesca per introdursi all’interno. Il bottino sarebbe da quantificare in 100 euro. Sul fatto indagano i Carabinieri. Questo è il terzo episodio che si verifica in una settimana. Nella notte del 10 a subire l’azione dei ladri è stato un negozio di ferramenta di via Vittorio Emanuele, nella notte tra sabato e domenica scorsa il secondo episodio ai danni della caffetteria “Le Carillon” sempre di via Vittorio Emanuele e la notte scorsa il terzo episodio ai danni della Farmacia Distefano. A questo punto è veramente allarme sicurezza in città. Urgono maggiori controlli non più rinviabili. Una situazione che dovrebbe adesso interessare anche la politica. Sarebbe utile che il Sindaco, come massima autorità della città, chiedesse al Prefetto una riunione urgente per stabilire le azioni di contrasto alla criminalità che in questi giorni di “coprifuoco” la fa da patrona. Potrebbe essere auspicabile anche un controllo del territorio, soprattutto nelle ore notturne, da parte delle tante associazioni di protezione civile presenti. Ogni associazione potrebbe organizzarsi per una sola ora a turno e fare da staffetta con le altre al fine di coprire tutte le ore notturne. Potrebbero anche essere impiegati i poliziotti municipali. Un semplice passaggio con le auto di servizio lungo le vie della città di sicuro scoraggerebbe i malintenzionati. Di certo è che qualcosa deve essere fatto al più presto. Il cittadino oltre al danno economico legato all’emergenza Coronavirus non può subire anche la beffa di vedersi depredare senza che nessuno intervenga.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here