Biancavilla: ad uccidere i cani avvelenandoli forse è stata una donna

Ad inchiodarla potrebbero essere le immagini di videosorveglianza

0
7453
Pubblicità

Si starebbe stringendo il cerchio attorno al responsabile della morte di quattro cani a Biancavilla. I decessi, a seguito di avvelenamento, sono avvenuti tra le vie Nicolosi, Perugia, Privitera e Callicari. Ad indagare sul fatto sono i Carabinieri della locale Stazione. A collaborare con i militari dell’Arma anche le associazioni GEPA di Biancavilla, ENPA di Adrano e i residenti della zona. Al vaglio dei Carabinieri alcuni video registrati da alcuni impianti di videosorveglianza di abitazioni private. In alcune di queste immagini si vedrebbe una donna che, con fare sospetto, guardandosi attorno, poggia a terra del cibo destinato ai poveri animali per poi allontanarsi. Intanto si aspetta l’esito degli esami sul corpo di uno dei cani morti e su del cibo ritrovato agli angoli della strada. Le indagini continuano dunque e il colpevole (o la colpevole) potrebbe essere imputato dell’uccisione delle bestioline e per questo rischia il carcere.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here