Biancavilla: a fuoco un’altra casetta del GAL Etna di piazza Don Bosco

0
823
Vandali nuovamente in azione in piazza San Giovanni Bosco a Biancavilla. Ignoti hanno appiccato, il fuoco ad una delle casette in legno del GAL Etna. Questa volta il danno è stato limitato grazie al tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Adrano giunti subito sul posto dopo essere stati allertati dagli agenti della Polizia Municipale. Sono bastati pochi minuti per lo spegnimento del fuoco e la bonifica. Nell’aria si è respirato diossina. In fiamme infatti, tra gli altri materiali presenti, anche plastica e la guaina che in origine si trovava sul tetto della casetta come impermeabile e che invece i vandali hanno strappato e utilizzata per alimentare il fuoco. Non è la prima volta che ignoti appiccano il fuoco alle casette in questione. L’ultima volta è successo lo scorso 4 luglio quando due di queste casette sono andate completamente distrutte. Piazza San Giovanni Bosco è ormai un luogo di sporcizia e di ritrovo per vandali e per gente poco raccomandabile. In passato per cercare di arginare il problema l’amministrazione aveva pensato di recintare tutta l’area. Il risultato? Piazza non più fruibile dalla “brava gente”, rete tagliata e vandali lo stesso in azione che continuano ad essere padroni incontrastati dell’area in oggetto. Come detto le casette sono sorte con i finanziamenti del GAL Etna con lo scopo di creare un’area dove si potessero svolgere dei mercatini ma il progetto è fallito clamorosamente. Tutto è rimasto abbandonato da anni. Lo scorso luglio, a seguito dell’incendio delle due casette, il Sindaco, Antonio Bonanno, aveva dichiarato che il Comune si stava muovendo in tal senso per cercare di ridare dignità alla piazza ma ad oggi nulla è cambiato.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here