Biancavilla: furto nell’oratorio della chiesa Sacro Cuore, i Carabinieri recuperano la refurtiva

0
2579

Furto nella notte ai danni della chiesa “Sacratissimo Cuore di Gesù” a Biancavilla. Ignoti hanno fatto irruzione all’interno dei locali, adibiti all’oratorio, portando via del materiale in uso ai tanti giovani che li frequentano quotidianamente. I malviventi non hanno esitato neanche a provocare danni. Hanno agito nella notte. Ma se per loro il colpo sembrava andato a buon fine così non è stato. I Carabinieri hanno nel giro di poche ore recuperato la refurtiva e restituita alla parrocchia. Questi i fatti. I ladri si sarebbero posizionati con un mezzo in fondo a via San Rocco dove c’è il muro che delimita la linea ferrata e dove c’è un cancello che accede nel cortile della chiesa. Hanno tagliato il lucchetto per aprire il cancello con lo scopo di avere successivamente la possibilità di portare via il materiale preso di mira in tutta tranquillità. Una volta dentro il cortile si sono diretti in una delle porte che accede nelle stanze dell’oratorio, l’hanno scardinata e sono entrati. Qui hanno portato via due televisori e due biliardini ma anche un mixer, casse di amplificazione e altro materiale. Danneggiate anche alcune porte. Prima di andare via i ladri si sono diretti nelle macchinette distributrici di bevande e merende. Con le attrezzature da scasso da loro usate le hanno sventrate e portato via tutto. Bevande, merende e ovviamente le monete presenti. Un fatto ha lasciato sgomento il parroco don Ambrogio Monforte e la comunità che frequenta la parrocchia. Allertati i Carabinieri sono subito partite le indagini. Militari che questa mattina stessa hanno fatto un sopralluogo visionando il danno arrecato dai malviventi per l’avvio delle indagini per cercare di individuare i responsabili. Nel giro di pochissimo, come detto, la refurtiva è stata recuperata e restituita all’avente diritto. Sarebbero stati proprio i filmati a permettere ciò. Le notizie sono ancora frammentarie e non si conoscono i particolari dell’operazione dei Carabinieri portata a segno dalla locale Stazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here