Belpasso: è morto Gaetano Bandieramonte, a stroncare la vita dell’avvocato originario di Biancavilla il Covid

0
1529
Non ce l’ha fatta l’avvocato Gaetano Bandieramonte, biancavillese di origine ma belpassese di adozione, era ricoverato in terapia intensiva nell’ospedale San Marco di Catania. Aveva 62 anni. A stroncarli la vita il Covid. Dopo aver contratto il virus le sue condizioni di salute sono progressivamente peggiorate, nonostante non soffrisse, a quanto pare, di patologie pregresse. Nei giorni scorsi il Sindaco di Belpasso, Daniele Motta, aveva lanciato un appello a donare plasma iperimmune proprio per cercare di salvare la vita dell’avvocato Bandieramente ma, purtroppo, non è stato sufficiente. “Ricordo un professionista serio, preparato, dotato di una grande umanità e bontà e soprattutto un mio amico. Condoglianze da parte mia e di tutta l’amministrazione alla moglie, i figli e a tutta la famiglia”, ha scritto in un post pubblicato su Facebook il primo cittadino belpassese. Messaggio di cordoglio anche da parte del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Catania. “Con infinita tristezza ricordiamo il caro Gaetano, un professionista serio e competente, e la sua bontà ed umanità. Un amico di tutti. Ci stringiamo al dolore dei suoi familiari e dei figli Simone, nostro collega, ed Erica, giovane praticante avvocato”. Si legge in una nota. L’avvocato Gaetano Bandieramente era, come detto, originario di Biancavilla, figlio di Luigi, professore di francese per tanti alla scuola media statale “Luigi Sturzo”, ha passato la sua infanzia e adolescenza proprio a Biancavilla città a cui era molto legato e che non perdeva occasione per farvi ritorno per incontrare amici e parenti. Sposatosi con una belpassese era andato a vivere proprio nella città di Belpasso.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here