Adrano: domani in piazza per ricordare Anthony Bivona. Intanto il deputato nazionale Saitta presenta un’interrogazione al Ministro Di Maio

0
149
Pubblicità

Domani alle 18 ad Adrano, si svolgerà una manifestazione per ricordare Anthony Bivona il giovane rinvenuto cadavere in Germania lo scorso 18 luglio. Caso archiviato dalle autorità tedesche come suicidio. A non pensarla così sono in primis i genitori di Anthony che si stanno battendo, per l’apertura di un’inchiesta affinchè la verità venga fuori. Venerdi scorso ad occuparsi del caso sono state “Le Iene” e continueranno ad occuparsene nelle prossime puntate della trasmissione. Alla manifestazione di domani parteciperanno, fra gli altri, anche il sindaco Fabio Mancuso e il vice sindaco Agatino Perni. Sarà presente nuovamente la troupe de Le Iene. Ci sarà un corteo che partirà da via Viaggio, casa dei genitori di Anthony Bivona, per giungere in piazza Umberto. Ad invitare tutti a partecipare è Antonella, la mamma di Anthony. “insieme siamo più forti” ha detto. Intanto sulla misteriosa morte del 24enne adranita in Germania il Deputato alla Camera e capogruppo del Movimento 5 Stelle, componente della Commissione Giustizia, Eugenio Saitta, ha presentato una interrogazione al Ministro degli Esteri Luigi Di Maio. “In questa tragedia – dice Saitta – c’è una famiglia che chiede giustizia e verità e lo Stato italiano deve fare di tutto per garantire piena luce sulla tragica morte di un nostro connazionale che viveva e lavorava in Germania ed era apprezzato e conosciuto per le sue doti umane e professionali –scrive Saitta in un comunicato stampa-. Nella vicenda di Anthony Bivona sono emerse troppe contraddizioni e punti oscuri che farebbero seriamente dubitare sulla pista del suicidio… così appare evidente che occorre aprire di nuovo l’inchiesta per vagliare alcuni dei punti controversi della vicenda e ho chiesto al nostro Ministro degli Esteri –conclude Saitta- di farsi portavoce delle esigenze di verità della famiglia chiedendo alle autorità tedesche la riapertura delle indagini. dobbiamo sapere e conoscere cosa è accaduto al nostro giovane conterraneo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here