Adrano: controlli della Polizia, denunciate tre persone

0
489
Nell’ambito del rafforzamento dei controlli predisposti AD Adrano, in considerazione tra l’altro della ripresa della mobilità nella cosiddetta “Fase 2”, la Polizia ha denunciato una donna di 41 anni e il figlio di lei 23, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacenti. A seguito di informazioni investigative gli agenti hanno perquisito l’abitazione dei due. Alla vista dei poliziotti, la donna ha occultato due involucri all’interno reggiseno. Gli agenti avendo vista la scena hanno invitato la donna a consegnare loro spontaneamente quanto occultato. E così è stato, la donna infatti ha poi consegnato i due involucri contenenti eroina. In casa poi è stata rinvenuta la somma di 850 euro suddivisa in banconote di vario taglio. Inoltre è stato accertato come l’impianto dell’energia elettrica dell’abitazione era scollegato dal relativo contatore e allacciato alla rete generale. La donna è stata dunque denunciata all’Autorità Giudiziaria anche per furto di energia elettrica. La Polizia del Commissariato adranita, sempre nell’ambito dei controlli, ha denunciato anche un 40enne marocchino per guida in stato di ebbrezza. L’uomo è stato notato dall’equipaggio di una Volante chinato sul sedile della propria auto, rimasta accesa, privo di sensi e con all’interno della macchina diverse bottiglie di birra vuote. L’uomo è stato soccorso e trasportato con l’ambulanza in ospedale dove è stato accertato che il suo tasso alcolemico aveva superato i valori indicati dall’art 186 del Codice della Strada.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here