Paternò-Motta Sant’Anastasia: auto in fiamme, indagano i Carabinieri

0
356

Notte di lavoro per i Vigili del Fuoco del distaccamento di Paternò. I pompieri sono intervenuti intorno all’1:30 in via G.B. Nicolosi non distante da piazza Carlo Alberto per una Fiat Punto in fiamme. I Vigili del Fuoco hanno provveduto a spegnere le fiamme e a riportare le condizioni di sicurezza. Sul poto ad intervenire anche i Carabinieri del Nucleo Operativo della locale Compagnia per le indagini del caso. L’incendio potrebbe essere stato innescato da qualcuno poichè la macchina era priva di batteria. I residenti raccontano che la vettura era in sosta in quel posto da molto tempo. A qualcuno potrebbe aver dato fastidio la presenza del mezzo pensando quindi di dargli fuoco. Non sarebbe stata trovato, comunque, nessun elemento da far ricondurre ad un atto doloso ma essendo la macchina priva di batteria non si spiegherebbe quindi lo svilupparsi delle fiamme. A rimanere danneggiata anche una Fiat Marea che si trovava in sosta vicino alla Fiat Punto. I Vigili del Fuoco, poi, intorno alle 4, si sono dovuti spostare a Motta Sant’Anastasia per altre auto in fiamme. Anche qui si potrebbe ipotizzare ad un’azione dolosa poichè i punti di innesco sarebbero stati distanti l’uno dall’altro. L’incendio si è sviluppato all’interno di un parcheggio di un condominio abitato da cittadini statunitensi. Due sono stati gli incendi sviluppatisi, come detto, in due punti diversi. Nel primo è andata completamente distrutta un’auto e danneggiata un’altra, nel secondo, distrutta una macchina e rimaste danneggiate altre due. Sul fatto indagano sempre i Carabinieri della Compagnia di Paternò.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here