Paternò: l’AMA replica ai Consiglieri di Diventerà Bellissima

0
711

Ieri la denuncia del gruppo consiliare di Paternò “Diventerà Bellissima” sui disagi idrici a Paternò. Oggi, intervengono i vertici dell’AMA, l’Azienda Municipalizzata Acquedotto, che, con una nota, replicano ai due consiglieri Anthony Distefano e Giuseppe Lo Presti. “È inaudito che un movimento come “Diventerà Bellissima” possa essere rappresentato da consiglieri che portano avanti la politica delle bugie – attaccano i vertici dell’AMA – la nota dei due consiglieri è pretestuosa e serve a coprire le pressioni di qualche proprietario che, per accelerare il pagamento della fattura, interrompe il servizio non pagando la bolletta all’Enel. Dietro le accuse si nascondono interessi personali e legami di parentela con qualche proprietario, di certo non ci piegheremo ai ricatti” conclude l’AMA. E non si è fatta attendere la controreplica a firma del consigliere Lo Presti. “Siamo particolarmente dispiaciuti per il tono del presidente AMA che conferma che hanno mentito perchè non esiste alcun guasto. – Spiega Lo Presti – Il presidente AMA non sa che l’acqua non si compra dai privati, ma si paga solo il servizio di sollevamento. Chi scrive si è sempre opposto all’unanime voce dei dipendenti che ritengono questa la peggiore dirigenza AMA di sempre”, sottolinea Lo Presti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here