Paternò/Adrano: l’USB scrive ai sindaci, “chiedete la riclassificazione dei distaccamenti dei Vigili del Fuoco”

0
190
Lettera inviata ai Sindaci di Paternò e Adrano per sollecitarli a farsi sentire presso il Ministero degli Interni per chiedere con forza una riclassificazione delle sedi dei Vigili del Fuoco ed un rafforzamento del personale e delle attrezzature. È quella inviata dal Coordinatore Regionale dell’Unione Sindacale di Base (USB) Sicilia, Carmelo Barbagallo ai primi cittadini di Paternò Nino Naso e Adrano, Angelo D’Agate.
Ecco la lettera
“Il distaccamento di Paternò ed Adrano,tra più importanti nel comprensorio catanese, sono stati al centro dei riflettori, per la chiusura che varie volte, ha sguarnito un territorio vastissimo, con peculiarità non indifferenti ed una mole di lavoro (Paternò), che in Italia, lo potrebbe classificare come categoria superiore, cioè SD5, invece dell’attuale SD3 (cioè, 32 uomini, distribuiti in 4 turni) aimé, purtroppo, non è a regime neppure come distaccamento SD3, mancano diverse unità e sono la causa della chiusura che in a volte non permettono al distaccamento di essere operativo. Discorso diverso per Adrano (importantissimo per il rischio sismico e le faglie presenti, come dichiarato anche dall’INGV). Sarebbe pleonastico, menzionare i rischi: sismici, idrogeologici, incendi, presenti nei comprensori, sono ormai abbastanza noti e li abbiamo più volte segnalato. Con la presente, chiediamo, come primi cittadini di comprensori dove è necessario avere un dispositivo di soccorso, presente ed efficiente, di inviare un sollecito al Ministro degli Interni, al capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco ed al Capo del Corpo, una richiesta di riclassificazione sede e di attrezzature all’avanguardia, in virtù della statistica, d’interventi e rischi che abbiamo poc’anzi menzionato”.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here