Misterbianco: la Guardia di Finanza sequestra 136 chili di marijuana, arrestato 45enne

0
342

La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Catania a seguito di mirata attività di intelligence economico-finanziaria, ha sequestrato a Misterbianco 136 chili di marijuana e circa 10 mila euro in contanti traendo in arresto un uomo di 45 anni residente nel ternano, gravato da precedenti di polizia per reati in materia di stupefacenti. In particolare, le fiamme gialle hanno sottoposto a controllo un furgone telonato sospetto mentre stava uscendo dal garage di un edificio condominiale. L’accurata ispezione del veicolo ha permesso ai militari di rilevare la presenza di un doppiofondo ricavato sotto il pavimento calpestabile del vano posteriore – nel quale erano presenti dei pezzi di nastro isolante colorato e delle tracce di sabbia – nonché all’interno dell’abitacolo dell’automezzo, di una valigia contenente circa 10 mila euro di denaro contante (in banconote da 50 e 20 euro) della quale il conducente non forniva alcuna giustificazione. In considerazione di tali circostanze e dei precedenti di polizia dell’autista, i finanzieri hanno sottoposto a controllo il garage dal quale era uscito l’automezzo. Ed è così che sono stati rinvenuti, imballati e assicurati con nastro adesivo di colore verde e rosso similare a quello che c’era nel doppiofondo, 11 involucri con all’interno i 136 chili di marijuana. Il 45enne, peraltro destinatario nel 2018 della misura di prevenzione personale dell’avviso orale, è stato dunque tratto in arresto e, informata la Procura della Repubblica di Catania, rinchiuso nel carcere di piazza Lanza a Catania. La droga sequestrata avrebbe fruttato, nella vendita al dettaglio, oltre un milione di euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here