Biancavilla: sgomento per la morte di Alfio Amato, giovane scout molto amato

0
17138

Sgomento a Biancavilla per la prematura scomparsa di un giovane di 38 anni, Alfio Amato. A stroncare la sua vita sarebbe stato un improvviso malore; un arresto cardiaco mentre si trovava in casa. Ha fatto parte del Gruppo Scout Agesci Biancavilla 1. È stato anche capo clan. Nel corso degli anni ha partecipato a tantissimi iniziative e progetti portati avanti dagli scout. E sono stati proprio gli scout e la guida spirituale del gruppo, don Salvatore Verzì, parroco della chiesa “Santissimo Salvatore” ad essere rimasti sconvolti dalla notizia recandosi subito a casa di Alfio Amato per rendere omaggio all’amico e a dare il massimo affetto ai familiari. Alfio Amato, nella sua vita è stato sempre impegnato nel sociale impegnandosi per i più deboli. Era barelliere dell’UNITALSI accompagnando nei vari viaggi le persone più sfortunate; ha prestato il suo servizio di volontariato a favore dei bambini anche Terra Santa; faceva parte anche della fraternità francescana del convento dei frati minori “San Francesco” di Biancavilla. I funerali si terranno domani pomeriggio, alle 15:30, nella chiesa “Cristo Re”.

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here