Biancavilla: la salma di don Salvatore Greco sarà tumulata nella sua chiesa

0
1130
La salma di don Salvatore Greco, il sacerdote di Biancavilla, morto nel 2004, sarà tumulata all’interno della chiesa “Sacratissimo Cuore di Gesù”. È questa l’intenzione dell’attuale parroco della chiesa don Ambrogio Monforte. Il giovane sacerdote lo aveva già annunciato il giorno dell’inizio del suo ministero da parroco avvenuto l’11 novembre del 2018 e confermato poi in diretta televisiva a Video Star ospite durante una edizione del telegiornale proprio nel giorno del 15° dell’anniversario dalla morte di Padre Greco, così era conosciuto da tutti e ancora oggi ricordano. Don Ambrogio Monforte, in comune accordo con la famiglia Greco, ha dunque avviato l’iter burocratico per poter traslare la salma dal Cimitero per essere tumulata in chiesa. La parrocchia, da tutti chiamata, “la chiesa di Padre Greco” è stata fondata proprio per sua volontà in un terreno di proprietà della famiglia. Erano gli ’50. Il sacerdote ha voluto fortemente la nascita dell’edificio sacro in un quartiere in via di espansione. Nel 1958 avvenne l’erezione canonica della chiesa con don Salvatore Greco nominato parroco dall’allora vescovo di Catania Monsignor Guido Luigi Bentivoglio. I lavori furono completati nel 1970 con la benedizione dello stesso arcivescovo. Don Salvatore Greco guidò la parrocchia per ben 42 anni quasi sino alla sua morte avvenuta il 4 giugno 2004. L’anno prossimo, nel 2020, ricorrerà il 50° della benedizione della chiesa ed è anche per questo motivo che don Ambrogio Monforte e la famiglia vorrebbero che le spoglie di Padre Greco potessero riposare in quel luogo dove lui ha esercitato, per tutta la vita, il ministero sacerdotale formando tanti giovani frequentatori dell’oratorio e guidato spiritualmente i parrocchiani. L’iter per traslazione prevede tra l’altro, l’ok del Comune, della Curia e dell’Assessorato Regionale alla Sanità. Autorizzazioni già richieste dal Don Monforte. Intanto sarebbe già arrivata la risposta positiva da parte del Sindaco, Antonio Bonanno. Si è anche costituito un comitato. Nelle intenzioni del parroco c’è anche l’intitolazione della piazza antistante la chiesa a don Salvatore Greco mediante una richiesta presentata al Sindaco. Piazza che però è già intitolata a Papa Giovanni XXIII. È stata inaugurata il 26 marzo del 1988 proprio da don Salvatore Greco insieme all’allora Sindaco Dino Laudani. Il 29 giugno 2002 è stato invece inaugurato e benedetto il monumento dedicato al Papa “buono” alla presenza dell’arcivescovo di Catania Monsignor Luigi Bommarito ed il Sindaco di Pietro Manna. Intanto per la traslazione della salma si attendono solo gli adempimenti burocratici per dare il giusto riconoscimento al compianto sacerdote che a distanza di 15 anni è ancora ricordato con affetto da chi lo ha conosciuto.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here